UFFICIALE: La sesta stagione di Game of Thrones sarà scritta dagli sceneggiatori di Beautiful

La produzione: “Abbiamo deciso di affidarci a chi sa far tornare in vita i personaggi.”
Dal nostro inviato Samwell Tarly

WESTEROS – George R. R. Martin ha rotto il cazzo.” Sono queste le scioccanti parole di David Benioff e D. B. Weiss, produttori esecutivi di Game of Thrones, la celebre serie TV ispirata al ciclo di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco. “Non riusciamo a ingaggiare un attore per più di una stagione che questo stronzo di Martin ce li fa schioppare in modi assurdi e senza alcun preavviso. La cosa sta diventando frustrante e abbiamo deciso di mandarlo a fanculo.”

Per questo motivo la produzione ha annunciato che la sesta stagione della serie, prevista per la seconda metà del 2016, sarà scritta da Bradley Bell e Michael Minnis, sceneggiatori della celebre soap opera Beautiful. “Loro sì che sanno far durare i personaggi,” ha dichiarato Benioff, “e in più, fra incesti, tradimenti e figli illegittimi Beautiful non è poi così lontano da Game of Thrones.”

Neanche il tempo di annunciare la rivoluzione che sono già spuntate le prime indiscrezioni sulla sesta stagione: si scoprirà che Jon Snow, figlio bastardo di Ned Stark, in realtà non è morto ma è stato rapito da sua madre, la cui identità sarà finalmente rivelata. Si tratta di Brooke Logan, dirigente della Forrester Creations di Westeros. Nel corso della stagione Brooke si scoperà, nell’ordine: suo figlio, suo fratello, il figlio del fratello, il figlio del figlio, il fratello della moglie del figlio e la madre di suo figlio (quindi se stessa).

Qualsiasi cosa stessi cercando, l’hai trovata. Seguimi su Facebook (pagina o profilo personale) e Twitter.

Post correlati secondo criteri di dubbia valenza scientifica

Commenta

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *