Apocalypse now.

Pic: gilad.

Nel momento in cui nella bottiglia rimane appena un sorso di Ballantine’s ci butto dentro la cicca di una sigaretta, giro il tappo, shakero, poi la riapro e bevo. Il misto di alcol, tabacco e cenere mi brucia il naso come una botta di cocaina e mi vomito sui piedi.

Mi faccio male.

Mi faccio male perché niente conta e tutto conta niente. Mi faccio male perché tutto fa schifo, perché tutto è una merda e io voglio un mondo in cui finisca tutto, perché tutto finisce, sempre.

Voglio una vita di merda. Voglio il piscio sulle saracinesche, i barboni al lato della strada, i tossici addormentati nel vomito. Voglio le anziane sfasciate dall’Alzheimer che delirano in autobus, i vecchi che sbavano in preda alla sindrome di Tourette, i bambini che ti strappano la maglietta per chiederti l’elemosina, voglio i distributori automatici di sigarette che non funzionano mai.

Voglio vedere il problema. Voglio l’inferno, lo schifo, voglio su di me tutto ciò che è brutto, voglio che qualcuno mi scateni attorno l’Apocalisse.

Voglio una lastra ai polmoni con una macchia nera grossa così e il medico che mi chiede se c’è un parente con cui può parlare, voglio la mia ragazza che mi tradisce, anzi: voglio la mia ragazza che mi dichiara amore eterno e poi si scopa il primo che incontra nel cesso della sala conferenze e soprattutto non voglio saperlo, perché voglio essere un cornuto patetico perdente. Voglio vedere mia madre non ricordarsi il mio nome, mio padre divorato dal cancro, voglio rivedere i genitori dei miei amici morire, voglio un altro amico che si sfasci contro un albero a Casal Palocco nel tentativo di evitare un gatto e voglio rivedere la sua famiglia squartata dal pianto.

Voglio un nuovo problema ogni giorno, voglio il peggiore dei mondi possibili e voglio che tutto sia una merda.
Perché tutto è una merda, sempre.

CAUSTIC ACROSTIC.

Qui sotto potete trovare il podcast della puntata di OrcoTrio (in onda ogni giovedì alle 23:00 su radiocicletta.it) dell’11 ottobre scorso, nel corso della quale sono intervenuto. La mia presenza inizia al minuto 24:00.

Post correlati secondo criteri di dubbia valenza scientifica

Commenta

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *