Cinque profile picture su Facebook che ci hanno trapanato le palle

Ho già parlato di quanto si possa essere fastidiosi su Facebook tramite gli aggiornamenti di stato, ma c’è gente che riesce ad andare oltre e irritare i propri contatti semplicemente esistendo.
Semplicemente essendo.
E lo fanno così: con le profile picture.

1. AUDREY HEPBURN.

Donna elegante, fascinosa, sofisticata. Quella foto sensuale di Audrey Hepburn mentre fuma la sigaretta col bocchino ha raso al suolo la varietà di profile picture tra tutti i contatti femminili che hanno almeno un disco di Mercedes Sosa. Dietro ogni Audrey Hepburn si nasconde una radical chic da inaugurazione di bistrot a Rione Monti, 10 euro di aperitivo e da mangiare solo rice crackers. Basta, ragazze: non vi ci avvicinate neanche, il confronto è imbarazzante. Lei faceva colazione da Tiffany, voi twittate foto scattate con Instagram di scarpe di Giuseppe Zanotti comprate a via Condotti.

2. AUDREY TAUTOU.

La donna che ha lobotomizzato un’intera generazione di sue simili. Molte ragazze, dopo aver visto Il favoloso mondo di Amélie, con la sua narrazione fatata e le atmosfere a due piedi da terra, si sono convinte che la vita vera fosse quella là. Si sono convinte di rappresentare il fascino vellutato della donna indipendente e un po’ svampita. Normalmente, però, la persona dietro la profile picture sta a Audrey Tautou quanto Giorgio Napolitano sta alle piramidi dei Warriors: nella maggior parte dei casi stiamo infatti parlando di ventiduenni obese fuoricorso in Relazioni Internazionali che sgranocchiano gallette di farro leggendo alfemminile.com.
Pubblicità ingannevole, la chiamano così.

3. LEI CHE BACIA IL RAGAZZO.

Se Hitler avesse voluto fare un lavoro fatto bene avrebbe dovuto lasciar perdere gli ebrei e radere al suolo tutte le persone che offendono la dignità del genere umano mettendosi come profile picture una foto in cui si slinguazzano al Pincio assieme al proprio partner. 1 Queste sono le stesse persone che soffriggono il cazzo dei propri contatti Facebook postando continui aggiornamenti di stato del tipo Senza amore si vive… ma senza di TE… no ♥, di cui abbiamo parlato abbondantemente qui.
Ogni tanto succede che si lasciano e nel mio newsfeed appare la notifica: Alessandra Palletta Coccolosa e Guido DanieleDeRossi Poggibonsi are no longer in a relationship.
Mi viene sempre la voglia di commentare.
“GODO.”
Un giorno lo farò.

4. EHRRR LA FOTO NELLA FOTO! 2

Bene, questa spiegatemela perché ne ho davvero bisogno. Qual è il senso di un fotografo che fotografa un altro fotografo mentre tale fotografo lo sta fotografando, o più semplicemente di un fotografo che si fa una foto allo specchio? La mia domanda è: perché? Avete mai visto un film di Scorsese in cui si vede solo lui chinato come un coglione mentre riprende la telecamera che lo sta riprendendo?
Appunto.

5. L’ILLUSIONE OTTICA.

Pic: Nonciclopedia.

Va bene ragazzi, sono contento che il direttore del call center dove lavorate vi abbia dato la tredicesima e che vi siate voluti regalare un weekend in Toscana con la vostra donna. Però ditemi: c’era davvero bisogno di insozzare il mondo con l’ennesima foto di una persona mentre eiacula addosso alla Torre di Pisa? Non so, pensate forse che qualcuno ci possa ancora cascare?
Castrazione chimica per chi abusa della prospettiva nelle foto scattate a Pisa, dico io.

  1. La clamorosa svista storica presente in questa affermazione è da considerarsi del tutto casuale.  
  2. http://youtu.be/ZXkS-W8bbRg target=”_blank”>http://youtu.be/ZXkS-W8bbRg  
Share this...
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on RedditEmail this to someone

Commenta

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *