Le migliori reazioni a una dichiarazione d’amore non corrisposta

Pic: pinkparis1233.

Dire per la prima volta ti amo a una persona è un passo bello grosso, non dico mica una novità. E il problema fondamentale è che, quando lo diciamo a qualcuno, l’unica reale risposta soddisfacente per noi è anche io. Tutto il resto è piacevole quanto passarsi il ferro da stiro sul palmo della mano sinistra mentre si guarda Voyager in televisione.

Una volta, per esempio, una ragazza me l’ha detto e io le ho risposto:

Be’, non posso proprio dire che ti amo, al momento. Però diciamo che vedo i presupposti perché io possa innamorarmi di te in futuro.

“Direi che non l’ha presa benissimo,” mi disse il medico cercando di staccarmi i denti dal cranio, “e mi sa pure che questo è un canino.”

È per questo che lo staff di ciclofrenia.it™ è lieto di offrirvi una serie di possibili risposte a una dichiarazione d’amore, nel caso non contraccambiate il sentimento della controparte. Ora, per comodità sono riportate come se a rispondere fosse un uomo, ma possono tranquillamente essere traslate all’universo femminile.

Ti amo.

“I’M SORRY, I DON’T SPEAK ITALIAN.”
Per l’applicazione di questa efficacissima risposta dovrete cautelarvi non parlando un italiano perfetto per l’intera durata del rapporto.

“ANCHE IO…”
Questa risposta ha il vantaggio di suscitare nella controparte un immediato senso di successo e benessere, che dovrete essere bravi a smorzare aggiungendo subito dopo:
“…ANCHE IO MI AMO, INTENDO.”

“CI LASCI IL SUO CURRICULUM, LE FAREMO SAPERE.”
Essenziale, pulito, formale. Adatto ai meno giovani, specie nei riguardi dei teenagers.

“HO l’AIDS.”
Risposta sempreverde, da applicarsi sperando che la reazione non sia “anche io, amore.”

“ADORO ROBERTO SAVIANO”, “ASCOLTO I MY BLOODY VALENTINE”, “FACCIO PARTE DI SCIENTOLOGY”, “LEGGO VICE MAGAZINE”.
Risposte fenomenali per convincere la controparte che siete una persona gretta e insignificante e che non valga la pena provare amore per voi. Anzi, che non valga proprio la pena di sperare che vi succeda qualcosa di positivo nella vita.

“SONO MOLTO MIOPE, NON SONO IN GRADO DI CAPIRE SE MI PIACI EFFETTIVAMENTE O NO.”
Risposta anche molto trendy, in linea con la sempre più diffusa moda degli occhiali da nerd. Per chi vuole pisciare una ragazza restando al passo coi tempi.

“È LA STESSA COSA CHE HO DETTO A MIRIAM L’ALTRO IERI.”
Questa risposta funziona scientificamente solo con il nome Miriam. Abbiate cura di procurarvi un’amica di nome Miriam all’inizio di ogni rapporto.

“OH, SÌ, PISCIAMI ADDOSSO E INFILAMI UNA PALLINA DA PING PONG NEL CULO, BELLEZZA.”
Rispondere in questo modo è come proporre alla tua ex di andare a cena fuori quando alle 20:45 c’è Roma-Juventus su Sky Sport 1 HD: ti permette di darti un tono, ma non spereresti mai che risponda “sì.”

Fatene buon uso!

Post correlati secondo criteri di dubbia valenza scientifica

Commenta

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *