Le ricette di ciclofrenia.it™: tortellini in brodo

INGREDIENTI PER 4 PERSONE.

  • 200 gr di farina;
  • 2 uova;
  • 1 27 luglio;
  • 50 gr di prosciutto crudo;
  • 50 gr di mortadella;
  • 1 pigrizia;
  • 1 noce di burro;
  • 5 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • 1 mancata obiezione;
  • noce moscata;
  • 20 gr di ghiaccio;
  • 1 incoscienza;
  • 1 brodo;
  • 1 imprecazione nei confronti di San Giobbe;
  • 1 improvvisa percezione di tutto ciò che è reale.

PREPARAZIONE (40 minuti circa).

  • Mettete sulla spianatoia la farina e preparate una pasta all’uovo;
  • Guardate il risultato, constatate il vostro insuccesso, armatevi della pigrizia e andate al supermercato a comprare dei tortellini già fatti;
  • Riempite due pentole, ognuna con circa mezzo litro d’acqua;
  • Mentre aspettate che bolla, spiluccate il prosciutto crudo e la mortadella che tanto non userete più dato che avete comprato i tortellini già fatti;
  • Quando vedete l’acqua bollire, armatevi dell’incoscienza e infilateci un dito dentro per testare che stia effettivamente bollendo;
  • Per controllare il dolore, sfruttate l’imprecazione nei confronti di San Giobbe, protettore dei bachi da seta;
  • Mettete i tortellini nell’acqua di una pentola e fateli cuocere finché non vengono a galla;
  • Mettete un dado nell’acqua dell’altra pentola, verificandone prima l’adeguata temperatura seguendo la procedura illustrata nei punti precedenti e avvantaggiandovi della mancata obiezione del vostro assistente cuoco, che nel caso l’obiezione non fosse stata mancata vi avrebbe fatto notare che sarebbe stato meglio fare il brodo ex novo anziché usare il dado;
  • Scolate i tortellini, scioglietevi il burro e mantecateli con la noce moscata;
  • Realizzate che i tortellini non possono essere mantecati e cercate di vivere comunque in modo dignitoso malgrado questa constatazione;
  • Versate i tortellini nei piatti fondi, con un po’ di brodo e il parmigiano;
  • Mentre mangiate, percepite improvvisamente tutto ciò che è reale e rendetevi conto che è il 27 luglio ed è una follia mangiare i tortellini nel brodo bollente;
  • Sudate nel brodo bollente;
  • Inserite tre cubetti di ghiaccio nel brodo per far sì che diventi a temperatura ambiente.

BUON APPETITO!
Tratto da una storia vera.

Altri articoli nella stessa categoria: #lericettediciclofrenia.it™.

Post correlati secondo criteri di dubbia valenza scientifica

Commenta

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *