Acqua e sapone

Chi è che ha detto che le donne sono più belle acqua e sapone?
No, perché presentatemelo, il coglione.
“Le donne sono più belle acqua e sapone”. Il cazzo.
Intendiamoci: la donna bella, è bella anche acqua e sapone, ma il trucco/ah, il trucco.
Il trucco, l’accessorio, tutto ciò che è in più e superfluo, è quello che rende una donna superlativa.
Esistono ragazze non particolarmente belle che da truccate guadagnano punti su punti. E non c’è niente di male in questo.
Niente di male, in questo.

Tipo quando quella si è tinta i capelli e ce li aveva rosso bordeaux, vivo. Nuovo.
O quella che andavo a trovare al lavoro e lei aspetta, scendo tra un attimo. Ci metteva dieci minuti, e quando arrivava aveva la matita sotto gli occhi, quella che la noti subito perché non sei abituato a vederla così. E me lo immaginavo, che fosse stata in bagno a truccarsi, in fretta, fino a un secondo prima.
E la donna che ha un brufolo sul mento e si tocca di tanto in tanto, ti scruta lo sguardo per vedere se va a cadere proprio là.
Perché la donna sa essere bella. Sa essere un di più. E onore e merito a chi ci riesce.
Onore e merito alle donne Super Saiyan.

Post correlati secondo criteri di dubbia valenza scientifica

Commenta

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *