Caso Alitalia, Berlusconi è Comunista!

È sorprendente come il Berlusconismo abbia permeato anche le menti più critiche.
Dopo il fallimento della trattativa del Cai per Alitalia, una delle mie amiche più informate e preparate ha commentato che dramma!, e comunque è tutta colpa dei sindacati!
Dramma?
Sindacati?
Wait a moment, qualcosa non quadra.

I sindacati fanno schifo, d’accordo. Ma non fanno schifo perché ricattano le aziende. Fanno schifo perché, nella maggior parte dei casi, il dialogo con questi non si esaurisce in mettiamoci d’accordo perché i lavoratori siano penalizzati il meno possibile, ma in quanti soldi tu, imprenditore, devi dare a me, sindacalista, perché io ti permetta di licenziare i lavoratori che vuoi licenziare.
In questo senso, è colpa dei sindacati.
Ma quando il Cai si è ritirato dalla trattativa io ho goduto.

Per quale motivo c’è questa assoluta necessità di avere una compagnia di bandiera, che da vent’anni grava sulle spalle dei contribuenti Italiani? Voglio dire, in Svizzera, Spagna, Brasile, Giappone non c’è. La Swissair, tra l’altro, è fallita come dovrebbe fare Alitalia.
Perché in Italia non ci può non essere una compagnia di bandiera? Per questo sedicente orgolio Italiano, secondo il quale è brutto che un’azienda Italiana fallisca, oppure perché, forse, il governo Berlusconi non saprebbe più dove prendere i soldi dopo l’usuale Caporetto dei conti pubblici che accompagna la sua gestione?

Questa gente è abilissima a sciacquarsi la bocca con parole quali liberismo, Stato non interventista e libero mercato. E vorrebbero insegnare a noi Comunisti, che la nostra teoria l’abbiamo creata proprio studiando la loro, cos’è il capitalismo.

Be’, il capitalismo sostiene che se un’impresa è inefficiente,fallisce.
E se un’impresa fallisce, fallisce e ne subentrano altre più efficienti.
È ora che gli Italiani imparino che, con questa mentalità da volemose bbene, con questo tentare sempre e comunque di inculare il prossimo, con questa vergognosa sfilza di benefici e poltrone scaldate, le imprese falliscono.
E gli Italiani meritano il fallimento, meritano l’Argentina, meritano di perdere soldi e competitività sul mercato internazionale, altrimenti non cambieranno mai.

Ma Berlusconi questo non lo accetta. Berlusconi applice l’interventismo statale più spudorato e socialista.
È per questo che dico attenzione!, Berlusconi è Comunista.
E ci sta facendo pagare il retaggio di una cultura che gli appartiene, un retaggio fatto di controllo sociale, censura dell’informazione e mancanza di libertà e competizione.
Italiani, salviamo il nostro paese dal Comunismo Berlusconiano, facciamo fallire Alitalia!

Share this...
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on RedditEmail this to someone

Commenta

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *