Berlusconi, riprenditi!

L’ex presidente del Consiglio dei ministri, Silvio Berlusconi, è da ieri ricoverato al San Raffaele di Milano per il malore occorsogli durante un comizio. Casualmente, a causa dell’incidente è stato rinviato al primo dicembre prossimo il processo che vede imputati, fra gli altri, Silvio Berlusconi stesso e Fedele Confalonieri per presunte irregolarità nella compravendita di diritti televisivi e cinematografici da parte di Mediaset. Ma questa, bambini, è un’altra storia. Torniamo al malore: immediato il cordoglio da parte di entrambi gli schieramenti politici, che hanno prontamente manifestato solidarietà nei confronti del nostro pluri-indagato ex Premier. Io, personalmente, avrei preferito che le reazioni fossero più oneste e coerenti con le idee degli esponenti politici.

PRODI: “Vaffanculo!, non poteva capitargli sei mesi fa, così perdeva un po’ voti, il bastardo?! Questo infame ha sette vite!”.

BONDI: “Aaaaargh! Nooooo! Nooooo! Silvio NOOOOO!”

DILIBERTO: “Aspettavo da una vita questo momento. Oggi è un giorno fondamentale per la democrazia e per lo slacciamento dal filo-americanismo.”

FOLLINI: “Finalmente posso dirlo: VIVA IL COMUNISMO!”

BERTINOTTI: “Quell’idiota non ne fa una giusta. Non è manco capace di morire per bene.”

CESA: “Manifestiamo rispetto e fedeltà all’onorevole Silvio Berlusconi, smarcandoci però dal tipo di malore che ha avuto, che non consideriamo coerente con la linea politica moderata e cristiana che stiamo portando avanti.”

CAPEZZONE: “Penso fortemente che il signor Berlusconi debba farsi una bella canna. Il suo malore indica perfettamente che in Italia c’è bisogno di un’organizzazione sanitaria laica, socialista, liberale e radicale.”

CALDEROLI: “Non vedo, onstamente, perché Berlusconi debba essere ricoverato come un qualsiasi terrone che ruba profitti al Triveneto. Padania libera!”

DI PIETRO: “Benzo ghe ‘o signur Berlushcone zia nu’ personagge politicu imburdande e ghe agg’aspetta’ che s’aricchiappi preshto.”

ALEMANNO: “Gulp gasp arf Viva Il Duce sbluf splash arf!”

Post correlati secondo criteri di dubbia valenza scientifica

Commenta

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *