Io

Le frasi non si iniziano con “io”, diceva sempre la mia maestra delle elementari. Più in generale, non si iniziano con il soggetto della frase. Io non ho mai capito il perché di questa assurda regola – o convenzione.

Io non lo so ancora se alla fine vivere mi piace così tanto. Io non sono ancora sicuro che se la morte mi cogliesse così, all’improvviso, sarei tanto triste. Io credo che ognuno dovrebbe avere a disposizione almeno un paio di vite, per provare l’esperienza della morte e chissà, magari esorcizzarla, magari sfatare il tabù che sia un incubo e non un paradiso.

Io gli amici, l’amore sono la cosa più importante. Io un regalo, un pupazzetto che spunta da una scatolina recante la scritta “sei la persona con cui mi piace più stare”. Io “la comprensione è un’utopia come l’anarchia”, come dice Morgan, “ed è per questo che va ricercata”.

Post correlati secondo criteri di dubbia valenza scientifica

Commenta

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *