Bandiera rossa

C’è un vizio di fondo nella splendida “Bandiera rossa”. Nel ritornello essa recita:

Evviva il Comunismo e la Libertà!

Ma questa è una ripetizione non necessaria.
Il Comunismo, infatti, è libertà, e di conseguenza è inutile associare questi due concetti come entità distinte. Sarebbe come dire:

Evviva Simona Ventura e la conduttrice di “Quelli che il calcio…”

Evviva Ezio Mauro e il direttore di Repubblica.

Evviva Arnold Schwarzenegger e il governatore della California.

Evviva Carlo Verdone e il protagonista di “Un sacco bello”.

Oppure, in ultima istanza.

Evviva il fascismo e le schifezze.

Sacrosanto, no?

Post correlati secondo criteri di dubbia valenza scientifica

Commenta

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *